Impariamo a leggere l’etichetta, l’importanza di una corretta alimentazione. Se ne parla a Cantiano

Cantiano – “Impariamo a leggere l’etichetta” è il titolo dell’incontro pubblico che si terrà a Cantiano giovedì 17 dicembre alle ore 09:30 presso la sala multimediale del chiostro di Sant’Agostino. Iniziativa promossa dalla Cia (Confederazione italiana agricoltori) e dalla Camera di Commercio, in collaborazione con Asur, Istituto Tocci e con il patrocinio del Comune di Cantiano.

Si discuterà dell’importanza di una corretta alimentazione. Presiede Gianfranco Santi, direttore della Cia di Pesaro e Urbino. Dopo i saluti del sindaco Alessandro Piccini e la presentazione di Alessandro Taddei, presidente della Cia di Pesaro e Urbino, interverranno Patrizia Mattei, direttore Sian area vasta 1, Edoardo Virgili, dirigente scolastico dell’Istituto Tocci, Gino Traversini, consigliere regionale con conclusioni affidate a Alberto Drudi, presidente della Camera di Commercio di Pesaro e Urbino.

Avere la lista della spesa non sempre è sufficiente ad evitare l’acquisto di prodotti in più, magari superflui, ma che sembrano richiamare la nostra attenzione tra gli scaffali del supermercato. Sicuramente con la vita frenetica dei nostri giorni è utile avere una dispensa ben fornita, ma siamo sicuri di acquistare sempre i prodotti migliori prestando attenzione alla loro composizione?  Semplicemente, siamo in grado di leggere un’etichetta alimentare? Purtroppo molte volte la risposta è … No!
Leggere l’etichetta è l’unico strumento che abbiamo a disposizione per conoscere le caratteristiche di un prodotto; il suo scopo è quello di informare e tutelare l’acquirente in modo corretto e più possibile trasparente. In realtà alcune informazioni sono obbligatorie e regolamentate per legge, mentre altre sono facoltative o complementari.

Dal 1982 per legge l’etichetta deve riportare l’elenco degli ingredienti con nome specifico leggibile. Il governo ha poi emanato il Dlgs 27/01/92 n. 109 che è il testo vigente secondo il quale devono essere riportate le seguenti indicazioni: gli ingredienti, il quantitativo, il termine di scadenza, l’azienda produttrice, il codice a barre (permette di risalire alla provenienza nazionale), materiale  della confezione, consigli per un corretto acquisto e il prezzo.



15.12.2015 | 11.25
 

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi un tuo commento...





.

VUOI CONDIVIDERE?