Mercoledì 25 novembre, giornata contro la violenza sulle donne. Programma a Fano

FANO -  Il Comune di Fano attraverso la Presidenza del Consiglio Comunale, l' Assessorato alle Pari Opportunità, la Conferenza Permanente delle Donne Elette celebrerà la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne il 25 Novembre 2015 con eventi che coinvolgeranno più fasce della popolazione
locale ,ed in collaborazione con la Provincia di Pesaro e Urbino, il Centro Antiviolenza provinciale Parla con Noi, e la Commissione Pari Opportunità della Regione Marche . E' una giornata che noi donne dell'Amministrazione e del Consiglio abbiamo deciso di scandire con appuntamenti mirati e decisi per promuovere ed ampliare la consapevolezza sul tema della violenza che continua a colpire donne in diverse età della vita con forme di maltrattamento che continuano a mietere vittime all'interno delle mura domestiche , nelle relazioni tra generi nelle nuove generazioni e situazioni di disagio e marginalizzazione in contesti politici e di lavoro. La nostra amministrazione sta mettendo in campo azioni forti in collaborazione con gli Enti sopra citati per contrastare il fenomeno e rieducare le nuove generazioni alla cultura del rispetto e della reciprocità.

Gli eventi proposti sono i seguenti:
Il Comune di Fano- Assessorato alle Pari Opportunità , Provincia di Pesaro-Urbino , Centro Antiviolenza Parla con Noi e l’Associazione NONDASOLA organizzano, con la Compagnia teatrale i FANIGIULESI, lo spettacolo teatrale di sensibilizzazione sul tema della violenza rivolto agli studenti degli Istituti Superiori di Fano.

Lo spettacolo, intitolato Non ci resta che ridere… amaramente è tratto da “Ferite a Morte” di Serena Dandini e rappresenta un’occasione per far riflettere sui numerosi aspetti riguardanti la violenza nei confronti delle donne e ha lo scopo di creare nei ragazzi e nelle ragazze coinvolti\e una maggiore consapevolezza e una coscienza critica rispetto al fenomeno della violenza.

La rappresentazione si terrà il 25 novembre 2015 nell’ambito della giornata internazionale contro la violenza sulle donne nella Sala Verdi del Teatro della Fortuna di Fano, P.zza XX Settembre alle ore 10,30 e sarà preceduto da un breve incontro con l’Ass. alle Pari Opportunità del Comune di Fano dott.ssa Marina Bargnesi, dalla Coordinatrice del Centro Antiviolenza Parla con Noi, dott.ssa Simona Giommi e dalle psicologhe dell’Associazione NON DASOLA che hanno già avviato percorsi formati con gli studenti negli Istituti superiori del Comune di Fano.


Il 25 Novembre alle ore 18,30 è stato convocato un Consiglio Comunale Monotematico sul tema della violenza e maltrattamento contro le donne e O.D.G. mirato all'analisi ed impegni sulla questione specifica . Il Consiglio Comunale ospiterà importanti testimonianze di professioniste ed associazioni operative nel nostro territorio a vario titolo , dalla tutela legale ad interventi di cura e pronta accoglienza, pari opportunità nel lavoro , problematiche migratorie e di tratta delle donne. Il Consiglio è come sempre aperto a tutta la cittadinanza che per l'occasione invitiamo con maggiore determinazione.

Terzo importante appuntamento dedicato a Valeria Solesin, la serata del 26 novembre si concentrerà sul tema dell'occupazione femminile, sul mobbing soprattutto in merito alla maternità e alla scarsa natalità in Italia, uno dei paesi al mondo con il più basso tasso di nascite. 
Sarò proiettato al Cinema Politeama di Fano ore 21.15 il documentario "Uno virgola due" di Silvia Ferrari a cui seguirà il dibattito alla presenza della Consigliera di parità effettiva della Regione Marche Paola Petrucci che farà un quadro sia della normativa sia dei dati numerici in merito, mettendosi a disposizione per rispondere a domande e dare indicazioni. Al dibattito, moderato da Sara Cucchiarini componente della Commissione Regionale delle Pari Opportunità della Regione Marche, prenderanno parte le sigle sindacali Cgil, Cisl e Uil e l'Associazione AIDDA Marche che presenterà il Family Audit, uno dei progetti sulla conciliazione tra i più riconosciuti.
Ingresso € 3, la città è invitata partecipare.



21.11.2015 | 12.15

 

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi un tuo commento...





.

VUOI CONDIVIDERE?