Museo del Balì: cadono le stelle, volano i desideri

SALTARA - 10, 11 e 12 agosto: quest'anno l'appuntamento con le lacrime di San Lorenzo triplica al Museo del Balì!
Per tutti quelli che vogliono godersi lo spettacolo delle stelle cadenti il Museo amplia il suo raggio d’azione al parco antistante la Villa per tre giorni di seguito, con un'apertura prolungata fino all'1 di notte.

Lontano dalle luci della costa, il cielo del museo si presta molto bene all’osservazione delle meteore soprattutto quest’anno in cui neanche la Luna “disturberà” i cacciatori di stelle.
A completare l'esperienza, grazie alla comprovata esperienza dello suo staff, il Museo sarà allestito con diverse isole tematiche per intrattenere il pubblico e fargli passare una serata speciale. A fianco di attività diventate ormai tradizione della serata, come i planetari, l'osservazione del cielo con i laser e gli spettacoli scientifici con esperimenti curiosi e stuzzicanti, quest'anno si affiancheranno un buon numero di novità. Ci saranno, per esempio, dei mini concerti di arpa-laser, con l'opportunità di poter provare questa particolare strumento musicale, e, assolutamente da non perdere, la possibilità di gareggiare con il campione del mondo Usain Bolt! Come? Da scoprire ovviamente sul campo! E naturalmente da non dimenticare l'osservatorio astronomico che funzionerà a ciclo continuo per assaporare le meraviglie dell'universo mettendo l'occhio ai telescopi; quest'anno il parco strumenti sarà arricchito anche da uno spazio appositamente dedicato ai più piccoli!
Insomma l'occasione c'è, l'opportunità pure e il risultato è garantito! Perché andare altrove quando c'è il Museo del Balì?
(Biglietti interi 8 euro, ridotti sotto i 10 anni 3 euro)
Per informazioni e dettagli controllare il sito del museo www.museodelbali.it aggiornato in tempo reale.


09.08.2013 | 11.39



Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi un tuo commento...





.

VUOI CONDIVIDERE?