L'Alma Juventus Fano lancia la campagna abbonamenti 2013/2014

"Io l'abbonamento l'ho fatto, adesso vedete di correre". È questo lo slogan scelto dall'Alma Juventus Fano per la campagna abbonamenti della stagione calcistica 2013/2014, al via la prima settimana di settembre.
Simbolo della campagna di comunicazione sono i volti dei veri affezionati della squadra e della società. La tifoseria di sempre, il cuore granata, la spinta degli 11 giocatori che scendono in campo ogni domenica.

Sono stati scelti perché si vuole ripartire con un nuovo corso, una nuova società. In particolare si vuole ripartire dalla città dai suoi cittadini per farli tornare a sostenere i granata e per rinsaldare e rafforzare il legame tra il calcio e il territorio. Un payoff che vuole essere anche uno stimolo in particolare ai giocatori. Una “minaccia” ironica per ricordare, a chi scende in campo, di dare il 100% ogni volta, senza se e senza ma. Per tutti questi motivi si vuole allestire l'Alma Juventus Fano ha cercato una formazione che sia attaccata alla città e alla maglia, composta, principalmente, da giovani promettenti del settore giovanile locale e di giocatori importanti che hanno già militato tra le fila granata ad inizio carriera. Molti sono ritornati a Fano perché credono nel progetto che si vuole portare avanti.

Per incentivare questo processo, la campagna abbonamenti ha subìto, rispetto allo scorso anno, delle modifiche. Per invogliare comunque i migliaia di appassionati a venire a seguire i propri beniamini calcistici allo stadio Mancini come lo era un tempo. La grinta e le facce "incattivite" dei protagonisti della campagna pubblicitaria devono infondere ai calciatori la fame e la voglia di vittoria. In questa stagione, che sarà comunque difficile in un campionato che non rientra nel dna dell'Alma, si riproporranno, dopo tanti anni, alcuni derby che hanno fatto la storia del calcio marchigiano e non solo. Tra questi, senza dubbio, quello con la Vis Pesaro, il più sentito da giocatori e tifosi. Ma ci saranno anche gli scontri con la Maceratese.



09.08.2013 | 11.45



Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi un tuo commento...





.

VUOI CONDIVIDERE?